C Femminile: Prima vittoria per APS

Ultima modifica il Martedì, 26 Novembre 2013

Seconda trasferta consecutiva per le ragazze della serie C femminile, che fanno visita all’Ospedaletti, temibile formazione che la passata stagione militava in serie B.

A causa di problemi lavorativi e di salute coach Benzo può contare su soltanto 8 giocatrici, che però si presentano in campo motivate a far del loro meglio per mettere in difficoltà il più quotato avversario.

L’inizio è tutto di marca ospite, con le ragazze biancorosse che senza timore reverenziale affrontano a viso aperto le padrone di casa, superando con facilità la loro difesa pressing, ed andando più volte a concludere in contropiede in superiorità numerica.

Nel secondo quarto le ospedalettesi sembrano paralizzate di fronte all’attenta difesa savonese, e non riescono a trovare buone conclusioni a canestro, mentre le savonesi invece costruiscono diversi buoni tiri, sbagliando però spesso anche facili realizzazioni da sotto.

Si va quindi all’intervallo lungo con le ospiti in vantaggio di 7 lunghezze, ma il divario avrebbe potuto essere maggiore se fosse stato sfruttato meglio quanto di buono costruito in fase offensiva contro la distratta difesa delle avversarie.

Al rientro sul parquet arriva la temuta reazione arancio-nera, con le padrone di casa che scendono in campo con un altro atteggiamento, alzando la pressione difensiva e colpendo ripetutamente le savonesi con diverse conclusioni da sotto e da fuori.

Le biancorosse però non si danno per vinte, e rimangono attaccate alla partita grazie soprattutto alla gestione in cabina di regia di Alvarez (3 triple realizzate) ed ai tiri da fuori di Titone.

Nell’ultima frazione le ospedalettesi sono sempre in vantaggio di alcune lunghezze, ma Dagliano colpisce ripetutamente in attacco (10 punti realizzati nell’ultimo quarto), impattando in penetrazione sul punteggio di 49 pari a due minuti dal termine.

Si susseguono quindi alcune azioni senza esito da parte di entrambe le formazioni, fino al 2 su 2 dalla lunetta di Alvarez che porta avanti le ospiti (49-51) a poco più di un minuto dalla sirena.

Sul ribaltamento di fronte le padrone di casa trovano però una realizzazione dalla lunga distanza riportandosi avanti di 1 punto (52-51), e nell’attacco seguente le biancorosse non riescono a costruire una buona conclusione.

Le arancio-nere hanno quindi a disposizione l’ultimo possesso, ma le savonesi ricorrono al fallo sistematico per fermare il cronometro, mandando in lunetta La Sacra a 13 secondi dal termine.

La tiratrice (migliore in campo per le ospedalettesi) fa 1 su 2, concedendo quindi alle avversarie non solo la possibilità di mandare l’incontro ai supplementari, ma addirittura di tirare per vincere (53-51).

Ed è proprio ciò che accade, con Dagliano che porta avanti la palla evitando alcuni difensori, e coraggiosamente decide di fermarsi alla linea dei 3 punti per scoccare un tiro che gonfia la retina facendo esplodere la gioia delle ragazze savonesi.

Grande soddisfazione in casa biancorossa per questo tanto inaspettato quanto meritato successo, conquistato con grinta e determinazione, e che da morale per continuare a crescere e migliorare.

Le ragazze hanno ora l’obiettivo di confermare i propri progressi già dal prossimo impegno di venerdì 29 novembre a Genova contro il Sidus, formazione insidiosa ed in cerca di riscatto dopo le 3 sconfitte rimediate nei primi 3 incontri.

B.C. OSPEDALETTI – AMATORI PALLACANESTRO SAVONA 53-54 (16-19; 21-28; 42-38)

B.C. OSPEDALETTI: Bestagno 4, Munerol 4, Bianchino 8, D’Addazio 8, La Sacra 20, Esposito F., Gajani, Guardiani 2, Esposito S. 7, Gambacorta. All.re: Carbonetto.

AMATORI SAVONA: Cerruti 2, Dagliano 16, Alvarez 16, Rossello 1, Manzato 8, De Martini 3, Titone 8, Selvaggio. All.re: Benzo.

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO - P.IVA e C.F. 01603080092 Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free